E-commerce > Guide

Tag:,

I file CSV sono semplici da organizzare. I proprietari di business ecommerce utilizzano questi file soprattutto per importare ed esportare informazioni di fondamentale importanza relative a prodotti ed ordini per lo scambio tra i propri database.

 

Cosa collega tra loro ecommerce e CSV.

Se ci si occupa di ecommerce, un elemento fondamentale è l’ottimizzazione dei prodotti e l’import (o export) automatico grazie agli ecommerce CSV… si tratta di un elemento ancora più importante rispetto ad avere sotto controllo la SEO del sito o le campagne di advertising.

Un CSV è un formato di file con “valori separati da virgola” che permette il salvataggio dei dati in forma tabulare. Questi file possono essere letti e modificati utilizzando la maggior parte dei software che permettono di maneggiare spreadsheet (Microsoft Excel è il più conosciuto, ma ne esistono molti altri). Sono diversi dai file spreadsheet perchè possono avere un unico foglio nel file, non danno la possibilità di salvare celle, colonne o righe e non permettono di impostare formule al loro interno.
Inoltre, i file CSV non sono gerarchici o orientati agli oggetti, un altro fattore che li rende facili da importare, esportare e convertire.

L’utilizzo di un file CSV è fondamentale al momento dell’importazione prodotti nell’ecommerce: dopo la creazione del file CSV, il documento deve essere caricato sul CMS per permettere all’ecommerce di esporre tutti i prodotti agli utenti con le caratteristiche e i listini di riferimento.
Oltre a questo, i CSV rendono più facile anche l’import-export di clienti, ordini e tanti altri elementi che caratterizzano il commercio elettronico.

Perché vengono utilizzati proprio i CSV negli ecommerce?

Questi file servono a diversi scopi commerciali. Ad esempio possono aiutare le aziende ad esportare un volume elevato di dati in un database più concentrato.

Ecommerce CSV

Sono utili anche per altre tre funzioni aziendali principali:

  • I CSV sono file di testo semplice, questo li rende più facili da creare per lo sviluppatore o gestore del sito web;
  • Essendo di semplice testo, sono anche più facili da importare in un foglio di calcolo o in un altro database di archiviazione (indipendentemente dal software specifico che si utilizza);
  • Sono ottimi per organizzare grandi quantità di dati.

Come salvare un file .CSV.

Salvare i file CSV non è complesso, ma è necessario sapere come cambiare l’estensione di un file, ovviamente con le dovute accortezze.

Prendiamo come esempio Excel: nella sezione “Nome file” è presente la scheda “Salva con nome” che se selezionata permette di salvare con l’estensione * .csv (comma-separated-value). Una volta selezionata questa opzione, molto del lavoro per organizzare i dati in modo più rapido e semplice è già fatto, sia su sistemi operativi Apple che su Microsoft.

CSV ed ecommerce: ecco il vantaggio per il business online.

Nel mondo del commercio online l’obiettivo principale è questo: raggiungere un gran numero di clienti e portarli alla conversione sul proprio ecommerce.

Poiché i file CSV sono facili da organizzare, i proprietari di ecommerce possono manipolare questi file in molti modi diversi e sono utilizzati per importare e/o esportare informazioni importanti da e verso il proprio database. Se formattati correttamente, i file CSV sono anche semplici da convertire in altri tipi di file.

Un esempio pratico di questo vantaggio potrebbe essere dato da un business di ecommerce che acquisisce i dati dei clienti da un social media (il famoso login con Facebook). Lo scambio dei dati del consumatore avviene molto probabilmente tramite un file CSV che rende facile e veloce l’invio delle informazioni.

L’utilizzo più importante di un CSV: import-export prodotti.

I modi in cui si possono importare prodotti su un ecommerce sono sostanzialmente tre:

  • caricamento a mano tramite data entry in CMS
  • import nell’ecommerce tramite file CSV
  • integrazione tra software gestionale e piattaforma ecommerce

Import-export ecommerce

Ovviamente il primo richiede molte risorse in termini di tempo e costi ed è difficilmente scalabile; le altre due modalità invece richiedono sempre l’accoppiamento ecommerce-CSV, nel primo caso con import/export manuale e nel secondo caso automatico.

L’import nell’ecommerce tramite file CSV permette un trasferimento di dati in entrata o in uscita con tutti i maggiori CMS che consentono di vendere online: Prestashop, Magento e WooCommerce di WordPress, ma anche Shopify.

Questo trasferimento può essere automatizzato grazie a un’integrazione tra software gestionale e piattaforma ecommerce. L’ottimizzazione può avvenire anche con i gestionali dei fornitori, con i venditori che gestiscono il magazzino in dropshipping, eccetera.

ImporterONE è un software che è stato pensato per permettere questo tipo di automazioni nell’import/export di prodotti ecommerce e aiutare i gestori degli store online nel loro lavoro: crea un catalogo ecommerce perfetto e popola automaticamente i prodotti.

Integrazione tra ecommerce e marketplace grazie al CSV.

I marketplace sono siti di vendita che riuniscono diversi venditori in un’unica piattaforma e raggruppano i diversi prodotti per categorie merceologiche. I più famosi sono sicuramente Amazon ed EBay.

Per un negozio online la scelta di essere presente o meno sui marketplace è dibattuta: il vantaggio maggiore è la visibilità, unita alla fidelizzazione dei clienti e alla sicurezza dei dati e dei pagamenti… ma la competitività è sicuramente elevata.
In ogni caso, l’integrazione ecommerce-marketplace è permessa grazie a file CVS e tramite flussi di dati automatici esportati dal proprio ecommerce.

Ogni marketplace mette a disposizione una documentazione dettagliata per poter generare il file in modo semplice e corretto. Qui ne vediamo due esempi:

Anche in questo caso, sul mercato esistono valide soluzioni pensate ad hoc per questo tipo di integrazioni che, se ben utilizzate, potrebbero permettere agli ecommerce un grosso aumento di fatturato.

In un ecommerce è fondamentale ottimizzare i dati ed importarli in modo automatico. I file CSV, grazie alle loro caratteristiche e semplicità, riescono a permettere import-export rapidi e sicuri tra il proprio CMS e gli altri database. Ecco perché l’accoppiata ecommerce-CSV è davvero vincente!

Articoli correlati

Dai valore al tuo e-commerce: mostra i prodotti ne... Sono molti i motivi per cui l’e-commerce sta vivendo una lunga primavera, stabilmente in crescita da anni: comodità, s...
Importare prodotti in PrestaShop con ImporterONE Importare prodotti in PrestaShop è un'operazione lunga e noiosa specialmente se si ha un catalogo con migliaia di artico...
Importare prodotti in Magento con ImporterONE Importare prodotti in Magento in poco tempo e senza errori è fondamentale per gestire al meglio il proprio sito eCommerc...