E-commerce > WooCommerce

Tag:,

Foto, descrizioni lunghe e dettagli tecnici puntuali sono i contenuti più importanti per un catalogo prodotti su WordPress, l’elemento utile per spiegare i prodotti al cliente, raccontargli una storia… e successivamente convincerlo ad acquistare.

 

Che differenza c’è tra catalogo online ed ecommerce?

Grazie al suo plugin WooCommerce, WordPress è un CMS che si è aperto da ormai molti anni alle vendite online. WooCommerce e il suo catalogo prodotti è ottimizzato per l’avvio di ecommerce piccoli o con pochi prodotti, a differenza dei suoi competitor sul mercato (Magento, PrestaShop e Shopify).
Ma inserire i propri prodotti non vuol dire solo fare delle vendite vere e proprie. I cataloghi online interattivi hanno lo scopo di avviare il processo di vendita online mostrando i prodotti nel dettaglio. Ecco la differenza:

  • Un catalogo online permette di sfogliare i prodotti esistenti in modo semplice e intuitivo, navigando tra le categorie merceologiche e confrontando tra di loro i prodotti e le relative caratteristiche;
  • L’ecommerce, oltre a mostrare il catalogo, permette di effettuare pagamenti tramite bonifico, contrassegno, carta di debito o credito, PayPal, Stripe, BrainTree o altri. Oltre a questo, un ecommerce può permettere di gestire una “lista dei desideri”, salvare dei prodotti nel carrello, ecc.

worpress-catalogo-prodotti

 

Perché scegliere WordPress per realizzare un catalogo prodotti digitale?

Eh sì, esistono CMS ben più specializzati di WordPress nella gestione ed esposizione dei prodotti sul web, ma se questi 5 punti sono validi per la propria azienda, allora potrebbe essere utile iniziare a vendere e guadagnare online proprio con questa tecnologia.

    1. Sviluppo agevole
      Per chi sviluppa un sito è relativamente semplice realizzare un catalogo prodotti utilizzando il core di WordPress: il cuore del catalogo prodotti può essere creato (come custom post type) attraverso l’utilizzo di uno dei plugin disponibili o scrivendo il codice necessario;
    2. Soluzione scalabile
      Indifferentemente da come venga realizzato il custom post type, l’amministratore del sito ha a disposizione uno strumento potente e scalabile per monetizzare con le vendite online;
    3. Gestione semplice
      A differenza di altri CMS competitor, WordPress garantisce facile inserimento e gestione dei prodotti: il caricamento delle informazioni di base, l’inserimento dei media (immagini, video, ecc.), l’associazione delle schede prodotto diventano azioni gestibili grazie a pochissimi clic;
    4. Personalizzazione della resa
      WordPress dà molta libertà nel progettare e disegnare il proprio catalogo prodotti: pensare e realizzare il proprio sito senza dover sottostare ad alcun vincolo imposto dallo strumento significa partire da una base solida di cui si beneficerà sicuramente nel tempo.
    5. Cura della SEO
      L’indicizzazione sui motori di ricerca è uno dei grandi pro di WordPress: questo CMS è progettato per l’ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca e dispone di moltissimi plugin sviluppati appositamente a questo scopo.

Insomma, il catalogo prodotti WordPress potrebbe davvero essere il primo step per iniziare a informare sui propri articoli e arrivare successivamente alla vendita vera e propria con l’ecommerce realizzato grazie al plugin WooCommerce.

 

Creare e visualizzare un catalogo prodotti sul proprio sito.

WordPress e gli altri CMS permettono di gestire velocemente e in modo efficace il proprio catalogo prodotti, ma devono essere aiutati da tool sviluppati per specifiche funzionalità: software per l’importazione automatica e plugin.

Software per importare il catalogo prodotti nell’ecommerce.

Per riuscire a vendere prodotti o servizi online potrebbero essere necessarie molte ore di lavoro se  l’inserimento delle schede prodotto nell’ecommerce è eseguito con data-entry manuale. Nel caso in cui il numero dei prodotti cresca o per gestire eventuali urgenze, è bene dotarsi di un software per catalogo prodotti che permette di automatizzare il processo di inserimento e ottimizzare la resa sull’ecommerce.

ImporterONE, sviluppato da IMPRIMIS, aiuta i gestori di ecommerce in questa fase della creazione e aggiornamento del catalogo prodotti riducendo costi e tempi di esecuzione: gli articoli dell’ecommerce sono arricchiti da foto, descrizioni, caratteristiche, prodotti correlati e altre informazioni utili in pochi clic.

importerone-software-box

ImporterONE, oltre a facilitare la pubblicazione degli articoli online, consente di associare ai propri prodotti le informazioni tecniche di IceCat, leader di mercato che fornisce schede gratuite e standardizzate delle marche più importanti sul mercato.

Plugin: estensioni WordPress per presentare prodotti online.

Il primo impatto è fondamentale anche sul web e quando si tratta di presentare prodotti online per attrarre visitatori, la sua importanza aumenta ulteriormente. WordPress offre molti plugin che permettono di integrare il core del CMS con tutte le caratteristiche che possono aiutare nel presentare i propri prodotti.

Ecco 3 valide opzioni:

  • PDF Catalogo prodotti per WooCommerce
    Si tratta di un plugin WordPress WooCommerce che consente ai visitatori del sito di scaricare il catalogo completo (o per categoria) di prodotti in formato PDF grazie a un semplice clic. I cataloghi PDF sono generati da template personalizzabili tramite la dashboard sia nei dati esportati che nel design, con HTML semplice e CSS.
  • WooCommerce Modalità Catalogo prodotti
    È un’estensione WooCommerce che consente di rimuovere i prezzi e il pulsante “Aggiungi al carrello” dall’ecommerce predisposto. Questa estensione mette a disposizione una modalità Catalogo che è possibile abilitare o disabilitare sul sito.
  • Modalità Catalogo WooCommerce
    Il plugin può essere utilizzato per trasformare il negozio WooCommerce in una vista del catalogo: gli utenti possono quindi vedere i prodotti e relativi dettagli facendo tutte le domande che vogliono.

 

Best Practice per il catalogo WordPress.

Impostare un ottimo catalogo prodotti per l’ecommerce è ormai l’unico modo per differenziarsi dai concorrenti e permettere – potenzialmente – di aumentare il fatturato della propria azienda, anche grazie ad un ecommerce di successo.

Ecco quindi dei consigli utili per realizzare al meglio il proprio catalogo WordPress:

  • Inserire contenuti testuali corposi e informativi per ciascun prodotto: spiegare attraverso il testo con descrizioni lunghe almeno 300 caratteri, dettagli tecnici puntuali e scrittura SEO-oriented; allegare schede tecniche che danno aggiungono dettagli utili in modo sintetico e tabellare; fare storytelling del brand per aggiungere al valore materiale i giusti elementi distintivi;
  • Fornire foto e video realizzati ad hoc e professionali: la componente visiva è fondamentale per l’acquisto; le immagini devono avere uno stile omogeneo, alta risoluzione, varietà e possibilità di zoom;
  • Aggiornare sempre i prodotti per avere un catalogo corretto e funzionante: questo richiede una manutenzione quotidiana spesso permessa dai software di automazione citati sopra.

 

Sei pronto a creare su WordPress il catalogo prodotti della tua azienda? Prepara foto, descrizioni e dettagli tecnici da inserire. Non perdere l’occasione di presentare i tuoi articoli sul web prima di iniziare a vendere grazie all’ecommerce!

Articoli correlati

Dai valore al tuo e-commerce: mostra i prodotti ne... Sono molti i motivi per cui l’e-commerce sta vivendo una lunga primavera, stabilmente in crescita da anni: comodità, s...
Importare prodotti in PrestaShop con ImporterONE Importare prodotti in PrestaShop è un'operazione lunga e noiosa specialmente se si ha un catalogo con migliaia di artico...
Importare prodotti in Magento con ImporterONE Importare prodotti in Magento in poco tempo e senza errori è fondamentale per gestire al meglio il proprio sito eCommerc...