Black Friday: vendi un’esperienza, non un prodotto

Prodotti emozionali - IMPRIMIS e-commerce
15 Novembre 2018

Hai un ecommerce e sei alla frenetica ricerca di una strategia vincente per il Black Friday?
Un’idea rivoluzionaria per risollevare i numeri di un bilancio che ha bisogno di altro fieno in cascina?

I consigli più disparati turbano le tue notti di venditore, incerto se cedere alle lusinghe dei maghi del marketing o abbassare la testa di fronte allo strapotere Amazon-iano.

“Lo sconto deve essere almeno del 20%”
“Ottimizza il sito, deve volare”
“Hai creato una landing page accalappia-umani?”

Ti suonano familiari, vero?
Intanto la vita va avanti, le giornate si accorciano e il Black Friday è sempre più simile ad un mostro a 7 teste che a una grande opportunità di business.

Ma cosa possiamo fare per emergere dal mare di offerte che a breve invaderanno il web?

Ha senso competere con i giganti del retail?
Una volta per tutte… NO!

Non sei Amazon. Punto. Prima lo capirai, prima il tuo ecommerce potrà volare.
Quindi cosa possiamo fare per spartire qualche briciola di quel miliardo di euro che spetterà anche quest’anno al mercato on-line?
Vediamo nel dettaglio qualche consiglio pratico che puoi applicare fin da subito alla tua strategia da “venerdì nero”.

Con una premessa:

La credibilità non si improvvisa

Se non hai una solida presenza on-line, se la tua autorevolezza è sbandierata da te e confermata da nessuno, se i tuoi prodotti non comunicano nulla, bé… lascia perdere.
Contatta un professionista e arrivederci al prossimo anno.

Consiglio n.1: Cura la tua nicchia

Cura la tua nicchia - IMPRIMISHai un prodotto ben definito e una nicchia di persone che crede in te? Bingo! (e smettila di pensare ad Amazon).
Manda una newsletter ai tuoi seguaci che sia un mix di mistero e aspettativa.
Ammalia con lo storytelling, fai capire di avere una novità strepitosa che non puoi ancora svelare.
Creerai una sana aspettativa. Che saprai come colmare.

Consiglio n.2: Investi un piccolo budget nell’Advertising

Hai un prodotto unico? Dillo a tutti! - IMPRIMISHai un prodotto unico? Dillo a tutti!
Amplia la rete di chi ti ama investendo un piccolo budget nella pubblicità on-line.

Dove destinare il budget?
Che sia Facebook o Google AdWords, dipende dal prodotto che hai.

  • Vendi automobili? Punta su AdWords
  • Produci video motivazionali? Scegli Facebook
  • Dipingi ad acquerello? Instagram fa per te

Consiglio n.3: Vendi un’esperienza, non un prodotto

Vendi un’esperienza, non un prodotto - IMPRIMISIpotizziamo di avere un ecommerce che abbia a catalogo materiale per il trekking.
Piuttosto che promuovere uno sterile sconto sullo zaino in Gore-Tex, potremmo differenziarci inventando qualcosa di esclusivo, intimo, persino multisensoriale.
Con l’acquisto dello zaino offriamo una degustazione in un rifugio sulle Alpi Apuane in cui è possibile assaporare tipicità locali davanti ad un grande camino acceso, insieme ad altre persone che amano la montagna proprio come te.

Avventura, benessere, sapori, tranquillità.
Le emozioni che trasmetti valgono molto più dei 20 euro risparmiati.
Pensaci, è così anche per te.

HAI GIÀ UN ECOMMERCE?RICHIEDI LA NOSTRA ANALISI

Riceverai consigli per:

  • migliorare la tua presenza online
  • semplificare il processo di vendita
  • aumentare il numero dei clienti

Richiedila ora, è gratis!

analisi-sito

Cosa resta al cliente del tuo Black Friday?

Molto più di un prodotto in offerta, molto più della sensazione di aver fatto un affare.
Il tuo camminatore di montagna si ricorderà di te, del fuoco acceso e della sensazione di benessere che la tua idea gli ha dato.
E lo zaino? Soltanto un oggetto.

Molto più di un prodotto in offerta, molto più di un affare

E a te cosa resta?

Restano clienti che la tua offerta ha reso fidati.
Esseri umani che guarderanno oltre il freddo prezzo merceologico, che aspetteranno la tua prossima proposta: che credono in te.

Hai trasmesso loro qualcosa che parla alla persona, non al compratore ignoto.
Ecco il tuo valore aggiunto

Lascia perdere Amazon, regala emozioni con i tuoi prodotti.
Studia gli Analytics, ma non trattare le persone come numeri.

Perché un prodotto ha una durata, le emozioni no.


Hai trovato utile questo articolo?

Scrivi un commento all'articolo

avatar
  Subscribe  
Notificami