Local marketing: rendersi più visibili con Google My Business

Local marketing: rendersi più visibili con Google My Business
Nancy Baylon
11 Marzo 2021

La settimana scorsa abbiamo visto come far conoscere il tuo negozio attraverso attività di local marketing; oggi vedremo come Google può agevolare la tua visibilità online.
In particolare parleremo di Google My Business e dei suoi strumenti, sempre più arricchiti.

Google My Business

Se gestisci un’attività, Google My Business è lo strumento che fa al caso tuo!
Questa piattaforma, del tutto gratuita, ti permette di gestire la presenza del tuo negozio su Google, compresi motore di ricerca e Google Maps. Grazie alla creazione di un profilo aziendale ti sarà più facile entrare in contatto con i clienti, attraverso la pubblicazione di post con immagini ad effetto e copy efficaci, grazie alle recensioni rilasciate dai clienti che hanno effettuato acquisti nel tuo negozio e, inoltre, potrai fornire informazioni importanti come l’indirizzo del negozio, gli orari e giorni di apertura, il tuo sito web, immagini dei prodotti e servizi offerti, ecc. In rete le persone avranno modi alternativi per trovarti ed entrare direttamente in contatto con te, ad esempio chiamando il tuo negozio, inviando un messaggio via social o scrivendo commenti e recensioni.

Google My Business: strategia

Google Maps

Tra le varie funzioni troviamo anche Google Maps, strumento in grado di canalizzare gli acquisti, partendo dalla scoperta di un’attività, alla consapevolezza di essa e di ciò che offre, fino ad arrivare all’azione, ovvero l’acquisto.
Le attività che potrai compiere su questa piattaforma sono vastissime. Gli utenti potranno fare acquisti direttamente dal tuo store online, oppure inviarti messaggi per chiederti maggiori informazioni o, ancora, se ad esempio gestisci un negozio di parrucchieri o estetiste, le persone potranno prenotare direttamente online l’appuntamento. Questi servizi offerti da Google sono facili e intuitivi, a portata di clic, e stanno diventando sempre più importanti per chi gestisce attività locali.

Google My Business: Google maps

Google Merchant Center

Google Merchant Center è uno strumento che permette ai negozianti di creare dei feed in cui inserire e valorizzare i propri prodotti, dando così la possibilità alle attività locali di apparire nella vetrina di Google Shopping.
Se ti occupi di vendita diretta e utilizzi strumenti shopping Ads, avrai modo di indirizzare direttamente le persone sul tuo shop online, per fare acquisti. Sempre grazie a questo feed potrai impostare la visibilità dei tuoi annunci a livello internazionale, in modo da comparire nelle ricerche di potenziali acquirenti in cui gli annunci nella sezione Shopping sono resi disponibili.
Infine, questa piattaforma offre anche un servizio di monitoraggio, con statistiche per valutare l’andamento delle campagne: se gli annunci presentano dei problemi o possono essere ottimizzati, il sistema fornirà automaticamente consigli e suggerimenti pratici per perfezionarli e ottenere risultati ottimali.
Il tuo negozio, in questo modo, avrà maggior visibilità online e ciò significa anche ottenere maggiori vendite.

I criteri di Google My Business

Google utilizza dei criteri per il posizionamento locale delle attività commerciali.
Se vuoi rendere più visibile il tuo negozio in rete è importante analizzare tutti i fattori e lavorare su di essi, con l’obiettivo di arrivare a comparire tra le prime posizioni sui motori di ricerca. I criteri utilizzati da Google sono tre:

  • pertinenza: ovvero il livello di corrispondenza di una scheda local con i risultati di ricerca degli utenti. L’aggiunta di informazioni esaurienti e dettagliate sull’attività può consentire a Google di comprendere meglio la vostra azienda, abbinando la scheda local a risultati di ricerca pertinenti;
  • distanza: si tratta di una variabile che indica la distanza di ogni potenziale risultato dalla località utilizzata in una ricerca. Se un utente non specifica una località nella ricerca, la distanza viene calcolata in base ai dati noti sulla sua località, che Google riesce comunque ad individuare attraverso il target geografico di appartenenza;
  • evidenza: punto che si basa anche sulle informazioni di un’attività che Google ricava dal web (ad esempio link, articoli e web directory). Nel SEO locale vengono considerati il numero di recensioni e il punteggio di Google: maggiori sono i feedback positivi, migliore sarà il posizionamento della vostra attività sui motori di ricerca.

Lavorando su questi criteri si avrà la possibilità di raggiungere una vasta gamma di potenziali clienti che, attraverso le giuste attività e strategie di marketing e comunicazione, possono trasformarsi in reali clienti.

Una strategia di local marketing che funziona è un mix di SEO, marketing e comunicazione, social networks, storytelling e molta creatività.
Grazie all’utilizzo di Google My Business potrai gestire in piena libertà il tuo store online e i contenuti creati attraverso il social di Google potranno essere visibili nella query di ricerca; più utenti intercetteranno i tuoi contenuti, maggiori saranno le interazioni e le condivisioni e, di conseguenza, aumenterà la visibilità dell’attività.

HAI GIÀ UN ECOMMERCE?RICHIEDI LA NOSTRA ANALISI

Riceverai consigli per:

  • migliorare la tua presenza online
  • semplificare il processo di vendita
  • aumentare il numero dei clienti
analisi-sito