Pagamenti online sicuri: come evitare le truffe

Pagamenti online sicuri - IMPRIMIS
7 Marzo 2019

Con un mercato sempre più digital, gli acquisti online sono diventati la quotidianità.
Ma i consumatori italiani sono tra i più diffidenti in Europa. Infatti soltanto il 32% ha comprato online rispetto al 57% del resto dei Paesi europei. (Dati Eurostat)

Le quote delle vendite sono in continua crescita, ma ad un ritmo più lento rispetto al resto d’Europa.
Come mai? Cosa frena gli abitanti del Belpaese? Vediamolo insieme…

Tra i motivi che bloccano gli acquisti online ce n’è uno che, più degli altri, preoccupa gli utenti:

La paura di venire truffati
Ancora una gran parte di persone diffida dagli ecommerce, per la paura di clonazione della carta e truffe online.

Ti daremo suggerimenti e consigli su come utilizzare pagamenti online sicuri e come valutare aspetti importanti di un sito ecommerce prima di effettuare gli acquisti online.

Ecommerce i numeri dell'Italia rispetto all'Europa - IMPRIMIS

Utilizzare pagamenti online sicuri, è il primo consiglio per evitare il rischio di truffe online.

Tra i metodi di pagamento che puoi utilizzare ci sono:

Carta prepagata

Ti permette di ricaricare una somma nel momento in cui hai necessità di acquistare.
Non è collegata direttamente al tuo conto bancario e ciò la rende sicura per gli acquisti online perchè in caso di furto, sarà limitato alla somma presente sulla carta. Novità sono le carte di credito virtuali: sono collegate al conto corrente ma forniscono dei codici “usa e getta” validi per un solo acquisto, nascondendo i dati reali della tua carta.

Carta di credito

Se utilizzi questo metodo, ricorda di attivare il protocollo 3d secure. Che cos’è?
MasterCard e Visa permettono di associare il tuo numero di telefono alla tua carta di credito e utilizzarlo per ricevere sul tuo cellulare un codice di sicurezza temporaneo.
Questo codice ti verrà inviato ogni volta che vorrai effettuare un acquisto online e scadrà subito dopo. Chiedi alla tua banca se è attrezzata per fornire questo servizio.

Paypal

Una forma di pagamento digitale gratuita per gli utenti che ne usufruiscono, permette di aprire un conto collegando la propria carta o il proprio conto corrente.
E’ una forma di pagamento sicura in quanto offre copertura anche nel caso in cui il prodotto che acquisti non venga consegnato, o la transazione non venga riconosciuta da te.

Oltre ai metodi di pagamento elettronici,

Per una maggiore sicurezza, verifica che il sito ecommerce abbia anche questi elementi importanti, prima di acquistare:

Protocollo HTTPS

Questo protocollo aumenta la sicurezza dei tuoi dati.
Puoi capire se il sito ne è provvisto se alla sinistra della barra degli indirizzi, appare il simbolo di un lucchetto verde.
Google Chrome mostra addirittura l’indicazione “Non sicuro”, mettendo in guardia l’utente da possibili rischi.

Verifica che il sito non sia classificato come Non sicuro - IMPRIMIS

Condizioni di vendita

Leggi sempre le condizioni di vendita, quelle per i resi, i costi e i tempi di spedizione, in modo da evitare sorprese.
Devono inoltre essere evidenti le condizioni per recedere entro 14 giorni, così come stabilito dalla normativa italiana.
Una direttiva europea in materia di difesa dei diritti dei consumatori, aggiunge ulteriori 12 mesi per poter recedere, nel caso in cui un professionista non fornisca al consumatore informazioni sul diritto di recesso. (Fonte: D. Lgs. 21 febbraio 2014, n. 21, articolo 53, in attuazione della direttiva europea 2011/83/UE)

Opinioni degli utenti

Leggi scrupolosamente le recensioni di altri utenti, sia all’interno ma soprattutto all’esterno del sito.
Concentrati su quelle che hanno una descrizione dell’esperienza: sono le più vere.
Ti metteranno in guardia dai problemi che potresti incontrare.
Diffida dei siti che non hanno opinioni negative.

Contatti chiari

Controlla che la sede della società sia ben visibile e che siano indicati i recapiti telefonici, l’indirizzo email e più informazioni di contatto possibile.

Maggiorazioni per un metodo di pagamento

Diffida dei siti che ti obbligano a pagare un sovrapprezzo per un determinato strumento di pagamento elettronico, ad esempio la maggiorazione se paghi con la tua carta.
Questa pratica è illecita.

Non effettuare MAI ricariche Postepay

Non fidarti di chi ti chiede di pagare effettuando ricariche Postepay in anticipo o utilizzando metodi di trasferimento di denaro.
Sono metodi di pagamento non tracciabili, potresti pagare e non vedere mai arrivare il tuo prodotto.
Anche su ebay, ad esempio, queste forme di pagamento non sono consentite.

Last but not the least, ricorda:

   Usa sempre il buon senso!
Se un sito non ti da sicurezza, evita l’acquisto.    Nei tuoi acquisti online, diffida dai prodotti che hanno un costo troppo basso rispetto al prezzo di mercato.
Quel paio di scarpe firmate scontate al 90% potrebbero nascondere una truffa piuttosto che un affare.    Naviga e confronta varie offerte.
Non sempre la prima che vedi è quella giusta!


Hai trovato utile questo articolo?

Scrivi un commento all'articolo

avatar
  Subscribe  
Notificami