Ormai sempre più persone cercano le informazioni, i prodotti e i servizi di cui hanno bisogno su internet: creare un catalogo online è il primo step per permettere l’acquisto dal sito ecommerce.

Catalogo online e commercio elettronico.

Mostrare i prodotti nel dettaglio e creare un catalogo online interattivo permette di avviare il processo di vendita online che si concretizza grazie alle tecnologie del web e agli strumenti di pagamento telematico.
Il commercio elettronico è il trend del momento per chi vende prodotti fisici o servizi: le percentuali di acquisti fatti online continuano a salire e si vanno a integrare (senza sostituire) le vendite offline in negozio.

Creare catalogo online

 

Qual è la differenza tra catalogo online ed ecommerce?

Un catalogo online è quella parte del sito web che permette di sfogliare i prodotti esistenti in modo semplice e intuitivo, navigando tra le categorie merceologiche e confrontando tra di loro i prodotti e le relative caratteristiche.
L’ecommerce, oltre a mostrare il catalogo prodotti, permette di acquistare attraverso i gateway di pagamento più svariati: da quelli più comuni (bonifico, contrassegno e carta di debito o credito) a quelli più innovativi come ad esempio PayPal, Stripe, BrainTree o altri. Oltre al pagamento, un ecommerce permette solitamente di gestire una “lista dei desideri”, salvare dei prodotti nel carrello, eccetera.
Aprire un ecommerce oggi significa presentare al meglio i propri prodotti e raggiungere un bacino enorme di potenziali clienti a tutte le ore del giorno e tutti i giorni dell’anno.

Software per catalogo prodotti ecommerce: ImporterONE.

Per vendere un prodotto o servizio online inserire solo un titolo e un prezzo non è sufficiente: potrebbero essere necessarie molte ore di lavoro per completare una scheda prodotto dell’ecommerce se l’inserimento è del tutto manuale, tramite data-entry. Se questa attività deve essere svolta per una decina di prodotti non ci sono problemi; se invece i volumi iniziano a salire, è bene dotarsi di software per catalogo prodotti che permettono di automatizzare questo processo e ottimizzarlo.
ImporterONE, sviluppato da IMPRIMIS, aiuta i gestori di ecommerce in questa fase della creazione e aggiornamento del catalogo prodotti riducendo costi e tempi: gli articoli dell’ecommerce risultano ricchi di informazioni come foto, descrizioni, caratteristiche, prodotti correlati in pochi clic.

ImporterONE Professional

Sul nostro blog è stata già pubblicata una breve guida per creare un catalogo prodotti ecommerce dove vengono evidenziati tutti i vantaggi riscontrabili e i passaggi da svolgere.

 

Aprire un ecommerce: come curare la presentazione dei prodotti.

Mostrare i prodotti nel dettaglio in un catalogo interattivo e metterli in vendita online sta diventando sempre più alla portata degli utenti (anche quelli meno esperti) anche grazie ai sistemi di automazione per alimentare il proprio sito come ImporterONE.
Impostare un catalogo prodotti per l’ecommerce caratterizzato da contenuti corposi e informativi permette di presentare al meglio la propria merce e convincere il cliente ad acquistare.

Il contenuto nell’ecommerce: spiegare e raccontare attraverso il testo.

Uno degli obiettivi primari di ciascun ecommerce è avere un catalogo prodotti con:

  • un numero adeguato di articoli nel proprio settore;
  • dei prezzi concorrenziali;
  • un numero di informazioni sostanziale per gli utenti.

I contenuti importanti per un ecommerce sono foto, descrizioni lunghe e dettagli tecnici puntuali.
Spiegare un prodotto al cliente significa prima di tutto raccontargli una storia e convincerlo ad acquistare il proprio prodotto (scartando quelli dei concorrenti).
Lo storytelling aziendale o del brand dovrebbe essere applicato anche alla presentazione dei prodotti nell’ecommerce per dare un valore distintivo e simbolico al prodotto, oltre a quello materiale. Senza ricorrere necessariamente al classico del linguaggio marketing, è bene descrivere i prodotti con parole semplici e dirette rispondendo a domande come: Quali sono le caratteristiche principali del prodotto? Quali problemi risolve? Che esperienza ha il suo utilizzatore?
I testi dovrebbero avere una lunghezza minima di 300 caratteri ed essere SEO oriented, ovvero con keyword ben definite ed obiettivo posizionamento sui motori di ricerca come Google.

Presentare i prodotti agli utenti: immagini e schede tecniche.

I contenuti di un sito ecommerce sono decisivi per convertire, alla pari dell’usabilità e dei prezzi.
L’utente deve poter navigare tra le categorie, confrontare i prodotti, vedere le loro caratteristiche tecniche e foto, comparare articoli simili o correlati.
La realizzazione di una buona scheda prodotto passa attraverso molteplici fattori. Ecco quali sono:

  • Immagini di qualità
    Si tratta della componente visiva fondamentale per l’acquisto: le foto dovrebbero avere buona grandezza e risoluzione, ma anche la possibilità di essere zoomate; la qualità dello scatto dovrebbe essere professionale; meglio se le immagini per ciascun prodotto sono almeno 3 e corredate da video e altri contenuti multimediali. Inoltre, sarebbe bene che tutti i prodotti avessero uno stile omogeneo.
  • Schede Tecniche utili e comprensibili
    Queste schede hanno il compito di dare un valore aggiunto al contenuto, in modo sintetico, tabellare e comprensibile. Esistono fornitori di schede tecniche come IceCat in ambito IT che controlla e standardizza i prodotti dei venditori.

Aggiornare i prodotti: un catalogo online sempre corretto e funzionante.

I prodotti – una volta caricati – non possono e non devono essere trascurati. I software di importazione permettono anche la manutenzione quotidiana dei cataloghi e velocizzano quindi l’aggiornamento.
Lo store online non deve permettersi di rimanere indietro rispetto al potenziale di vendita del proprio business, il catalogo online dell’ecommerce deve essere sempre corretto e funzionante.

I 7 punti chiave per un negozio online di successo.

Capire come aprire un ecommerce di successo è questione di strategia, pianificazione e continue ottimizzazioni. Solo chi segue le regole e i giusti consigli riesce a realizzare un business profittevole. Il catalogo prodotti di un ecommerce è solo uno dei 7 punti chiave.
Ecco qui l’elenco completo:

  1. Impostare una strategia: chiarire le proprie esigenze e definire i concorrenti;
  2. Definire la fatturazione: adempiere agli obblighi burocratici;
  3. Presentare il prodotto: foto, testi e schede tecniche;
  4. Creare un flusso d’acquisto: carrello, check-out e pagamenti;
  5. Automatizzare le vendite: un tool utile a semplificare la gestione;
  6. Gestire fornitori e magazzino;
  7. Portare clienti sul sito e seguirli nel post vendita.

Portare a termine questi 7 punti in maniera ottimale permette di avvicinarsi all’obiettivo finale di ciascun ecommerce: convertire, ossia trasformare gli utenti del sito in clienti.

 

Avvia il processo di vendita online grazie al tuo sito ecommerce: creare il catalogo online è solo uno dei passi – ma anche quello fondamentale – per l’aumento delle conversioni e del tuo fatturato grazie al web.

Se non hai più tempo da perdere, scopri ImporterONE!